storia del G.E.M.

A Caprino V.se si costituisce il G.E.M. (Gruppo Escursionistico Montebaldino).


Ne dà notizia il giornale l’Arena nella cronaca Caprinese del 19 febbraio 1975.

I promotori sono Flavio Maurigi, Ennio Sandri, e Francesco Silvestrelli, che con il loro entusiasmo e la collaborazione di amici, hanno saputo trascinare numerosi appassionati di montagna e dare vita al gruppo.

Martedì 25 febbraio 1975, alla trattoria “Centrale”, eletta sede provvisoria del gruppo, il G.E.M. si riunisce per la prima volta, con lo scopo di stendere lo statuto ed il programma.

Vengono discusse e fissate le finalità del gruppo, dirette a diffondere l’amore per la montagna, riscoprire sentieri nuovi e vecchi, ma in disuso, fare propaganda ecologica (pulizia della montagna, conferenze, ecc..), e rinsaldare l’amicizia fra i giovani Caprinesi.

Si programmano, quindi, escursioni, inizialmente sul nostro monte Baldo, in seguito in altre catene e conferenze-dibattiti per portare a conoscenza della popolazione problemi, pericoli della montagna ecc..

Viene eletto il Comitato Direttivo:
- Presidente: Flavio Maurigi;
- Collaboratori: Annalisa Ferrari, Paolo Lucchini e Francesco Silvestrelli;
- Segretario: Ennio Sandri;
- Revisore: Luigi Salvetti.
Il diario viene tenuto da Teresa Ferrari e Annalisa Ferrari.

Viene stabilita la quota di iscrizione in £.1.500.
Nel 1982 il G.E.M. diventa sottosezione del Club Alpino Italiano Sezione di Verona.

Dal 1° gennaio 2017 il G.E.M. è diventato sezione del CAI di Caprino Veronese.
Sede Operativa
Viale del Lavoro, 17
37013 - Caprino Veronese
Aperta tutti i giovedì
dalle 21.00 alle 23.00
Contatti
Tel. 389-9027536
e-mail info@caicaprino.it

Scansiona con la fotocamera
del tuo dispositivo mobile

Seguici su Facebook
Cookie Policy